Arcigay Genova per il Giorno della Memoria

Parole d'Inciampo

Spettacolo itinerante con parole, musica, video e installazioni

Domenica 4 febbraio 2018, ore 16.30 e 17.00
Museo-Teatro della Commenda di Pré

La persecuzione degli omosessuali nella Germania nazista è stata una delle prime persecuzioni ad essere messa in atto dal Nazismo; nel tempo di pochi mesi dalla salita al potere, la vita gay tedesca, fervente soprattutto a Berlino, è stata drasticamente interrotta e con questa la crescita del primo movimento omosessuale della storia. Subito sono cominciati la deportazione e gli esperimenti medici. Questi ultimi furono particolarmente violenti, perché perpetrati allo scopo di comprendere le ragioni della “deviazione sessuale” e di trovarne una “cura”. L’Omocausto, cioè lo sterminio degli omosessuali, è stato studiato molto tardi e molto meno di altre deportazioni. Le cause sono da cercare non solo nelle difficoltà personali di chi avrebbe dovuto rivelare il proprio orientamento sessuale, ma anche nel riconoscimento dell’omosessualità come un crimine. Va ricordato che chi veniva internato in un campo di concentramento per omosessualità, ne usciva per essere incarcerato per il crimine di sodomia. Il titolo dello spettacolo nasce dalla riflessione su come racconti e storie della deportazione siano presenti nel nostro vivere quotidiano e spiega la necessità di ritrovarli e comprenderli, così come succede per le pietre di inciampo di Gunter Demnig.

Con il patrocinio di

 

Con la collaborazione di

 

Con la partecipazione finanziaria di

Ultime notizie

Omocausto e Giorno della Memoria a Genova
Notizie

Educati alla Guerra

Nazionalizzazione e militarizzazione dell’infanzia nella prima metà del Novecento Domenica 5 febbraio 2017, ore 11:00 Museo Ebraico Via Bertora 6, Genova Un viaggio nell’infanzia del primo Novecento, l’età del ferro e del fuoco, per capire Leggi tutto…